La bellezza infinita di Mozart

Di ritorno da Vienna, dopo aver visitato la casa dove ha vissuto W.A. Mozart negli ultimi dieci anni di vita (1781-1791) e, soprattutto, dove ha composto l’immortale “Le Nozze di Figaro”, il caso ha voluto offrirmi nuovamente la possibilità di dirigere proprio l’Ouverture di questa fantastica opera insieme alla celebre Sinfonia N°40 in Sol minore K.550 il prossimo 18 Marzo con l’Orchestra della Città Metropolitana  di Bari.  Adoro Mozart, la sua allegria, la sua minuziosa perfezione, il suo inconfondibile stile, il suo genio………………

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp